Perchè aprire un fast food…

E’ una domanda che spesso ci si pone soprattutto in questo momento dove si vedono sorgere numerosi locali di questo tipo…

È fondamentale per chiunque voglia avviare un’attività nel mondo della ristorazione avere le idee chiare su: superficie del locale, posizione della location, quanto personale necessita, per arrivare infine a quali prodotti si vuole proporre.

Per quanto riguarda la superficie bisogna prevedere quant’è il tempo medio che gli ospiti sostano nel locale per consumare i prodotti offerti.

Un semplice, “solo take away”, ad esempio, necessita solo di uno spazio dedicato all’area cucina e può essere inutile prevedere tavoli e spazio sprecare ulteriore dedicato alla sala. Si può considerare eventualmente l’ipotesi dedicare un’area all’esposizione dei prodotti preparati. In questo caso specifico, il locale non deve essere particolarmente grande, ma può diventare fondamentale considerare una location di alto passaggio.  

Self Service, Free Flow, Ristoranti e Pizzerie, possono essere penalizzati dall’incidenza che ha il costo fisso del personale ma è ridicolo non tenerne conto perché si basano su un determinato tipo di servizio. Un Fast Food ben organizzato, dove la cucina è supportata da attrezzature all’avanguardia, può avere invece un minor impiego di personale e meno qualificato quindi più facile da reperire.  

È proprio qui dove: fin dalla progettazione del locale si è previsto il ruolo di ogni addetto e del suo spazio di azione, con procedure e manuali operativi, che si ha la massima ottimizzazione del personale e quindi una previsione dei costi più contenuti, che permettono di avere una maggiore marginalità nonostante una proposta con menù più vantaggiosi.