CONSULENZA

Investimento certo…

La consulenza non può essere considerata come un costo ma un risparmio di risorse, energia e quindi denaro…

Per noi significa assistere il nostro Cliente in: progettazione di un nuovo punto vendita considerando tutte la filiera operativa di preparazione, proposta di attrezzature più idonee in base a budget e ottimizzazione di produzione oraria, collaborazioni con i migliori brand-partner, ottimizzazione e gestione dei turni del personale, considerazioni su orari di apertura del locale, training operativo e teorico del personale, proporre i migliori metodi di promozione e comunicazione marketing del locale. 

Una consulenza deve autofinanziarsi con il risparmio generato al Cliente… Il consulente, spesso, è visto come un costo, ma se così fosse non avrebbe senso di esistere. Fast Food Solutions dimostra questa convinzione con il fatto che alcune collaborazioni con i nostri Clienti continuano costantemente fin dalla nascita della nostra realtà. Esistono però anche dei ciarlatani come in tutti i settori; figure che impropriamente si definiscono consulenti che simulano falsi risparmi fondati su calcoli matematici non considerando però tutte le conseguenze che alcune decisioni causare. Un esempio: acquistare un prodotto ad un prezzo inferiore non tenendo conto di resa e qualità, può causare una perdita di fatturato e quindi perdita di utile.

Un buon consulente deve essere un collaboratore fidato, dedicato ad uno specifico settore che, in base alle necessità o agli sviluppi dell’azienda, apporta tutta la propria esperienza ed il proprio know-how con innovazione per portare profitto.

Una buona consulenza non può essere un incontro a spot di soli 2 o 3 giorni come appare in molti programmi televisivi, dove dimostrano quanto si facile e rapido risollevare le sorti di un locale. Una buona consulenza è l’inizio di un rapporto di collaborazione dove: noi abbiamo la necessità nei primi giorni di conoscere e capire la realtà e la sua natura, vedere dove è più importante iniziare ad intervenire e poi in un secondo momento proporre eventuali miglioramenti in base alle proprie esperienze maturate con fiere, manifestazioni, presentazioni aziendali dove le aziende stesse ci ospitano per avere un nostro parere.

BACK